Poliambulatorio

Cardiologia
Descrizione esami cardiologici

VISITA CARDIOLOGICA

Esame clinico dell'apparato cardiovascolare e misurazione della pressione arteriosa (PA). 
Esecuzione di elettrocardiogramma, raccolta di informazioni su abitudini (alimentazione, attività fisica, fumo) ed eventuali malattie in atto o precedenti.
A seguito della visita, lo specialista potrà richiedere altri accertamenti (esami di laboratorio, strumentali e/o altre visite specialistiche). 
Ad ogni visita e/o accertamento, il paziente deve ricordare di protare tutta la documentazione cardiologica in suo possesso e la terapia farmacologica domiciliare.

 

ELETTROCARDIOGRAMMA (ECG)

È la registrazione e la riproduzione grafica dell’attività elettrica del cuore. Sul torace del paziente vengono posizionati elettrodi collegati ad un registratore tramite piccoli cavi. Il tracciato viene stampato su carta e refertato dal medico.

 

ECOCARDIOGRAMMA

L'ecocardiogramma è un esame che utilizza gli ultrasuoni per visualizzare l'anatomia e la funzione di tutte le strutture cardiache esplorabili (camere cardiache, valvole, grandi vasi); viene completato con lo studio doppler (CW-PW e color doppler) per valutare i flussi cardiaci.

 

PROVA DA SFORZO CON PEDANA MOBILE

Ergometria (prova da sforzo su pedana mobile): consiste nel camminare su un tappeto mobile, secondo un protocollo definito per età e costituzione del paziente, fino all’esaurimento fisico cercando di raggiungere una frequenza cardiaca tale da permettere di valutare in modo oggettivo eventuali modificazioni elettrocardiografiche e/o la comparsa di sintomi particolari. Durata esame: 45 minuti (20-30 minuti + consulto medico 15-20 minuti). La prova da sforzo permette di:

  • contribuire alla diagnosi del dolore toracico;
  • valutare la riserva coronarica;
  • valutare la corretta terapia in corso di cardiopatia ischemica.

 

ECG DINAMICO SECONDO HOLTER

Elettrocardiogramma dinamico delle 24 ore (Holter) : consiste nella registrazione elettrocardiografica sulle 24 ore per rilevare disturbi del ritmo cardiaco. Si applicano sul torace del paziente 4 o 5 elettrodi, collegati tramite dei piccoli cavi ad un registratore delle dimensioni di pochi cm che si porta a tracolla per mezzo di un apposito contenitore. Il paziente deve condurre la sua normale attività quotidiana, tenendo un diario della attività svolte e dei disturbi accusati. Non è necessaria alcuna preparazione all’esame. Per tutta la durata dell’applicazione non è possibile fare la doccia o il bagno. Il tracciato viene registrato su particolari memorie elettroniche e poi refertato dal medico tramite software.  
La durata dell’esame è quindi di 24 ore, ma l’applicazione e la rimozione del dispositivo (il giorno successivo) avvengono in pochi minuti