Comunicazioni & News

Terapia del dolore a Modena: un metodo innovativo per contrastare il dolore cronico e oncologico

La terapia del dolore costituisce un ramo della medicina, ovvero un approccio scientifico e terapeutico volto a intervenire su tutte le declinazioni del dolore, per riconoscerlo, trattarlo e curarne le cause. Questa disciplina si prende cura delle persone che presentano manifestazioni dolorose acute e croniche, benigne e neoplastiche.
La cura del dolore è un diritto del cittadino regolamentato in Italia dalla Legge 38/2010, che garantisce il diritto alle cure palliative e alla terapia del dolore per ogni individuo, indipendentemente dalla malattia o dall’età. È importante sottolineare che la legge autorizza a eseguire pratiche in questa specialità solo gli oncologi, i neurologi, gli anestesisti, i radioterapisti, i medici di medicina generale, i geriatri e i pediatri, in seguito a un periodo di formazione specifico sulla materia. Il dolore può essere infatti gestito o curato attraverso trattamenti specifici volti a migliorare sensibilmente la qualità della vita di chi ne soffre.
 

Dolore cronico e acuto: quando ricorrere alla terapia del dolore?

 
L’Associazione Internazionale per lo Studio del Dolore (IASP) definisce il dolore come “un’esperienza sensoriale ed emozionale spiacevole, associata a danno tessutale effettivo o potenziale di un tessuto oppure descritta come tale. È un’esperienza individuale e soggettiva e come tale viene percepita in modo diverso a seconda delle esperienze affettive e psicologiche”. Il dolore, e in particolare il dolore cronico, può essere un segnale d’allarme utile per la comprensione della malattia, ma una volta individuata la causa che lo provoca, il dolore che ne consegue è inutile e dovrebbe essere eliminato. È proprio in questo contesto che la terapia del dolore può risultare efficace. 
La medicina distingue due forme di dolore nel paziente: dolore acuto e dolore cronico. Il dolore acuto ha una comparsa brusca e improvvisa, spesso in seguito a una lesione, e presenta un’alta intensità in un arco di tempo limitato. Il dolore cronico viene invece considerato tale quando perdura oltre il normale periodo di guarigione previsto e si protrae per lunghi periodi di tempo, oltre tre mesi, arrivando ad alterare le normali capacità fisiche, relazionali e lavorative del soggetto che ne è affetto. Il dolore cronico viene considerato una vera e propria malattia e costituisce il bersaglio della terapia del dolore a Modena, dato che può degenerare in una condizione patologica invalidante a livello fisico e psicologico, ma anche economico e sociale in quanto riduce la qualità di vita della persona. I pazienti possono infatti sviluppare anche sintomi come affaticamento, ansia, depressione e disturbi del sonno. Spesso si tende ad associare il dolore cronico alle formazioni neoplastiche e non si considerano altri tipi di cause, come ad esempio quelle associate a neuropatie o a diverse patologie muscoloscheletriche.
 

La terapia del dolore a Modena

 
La Casa di Cura Fogliani rappresenta un punto di riferimento per la terapia del dolore a Modena, grazie all’uso di tecniche innovative e l’esperienza di un Medico specializzato in questa disciplina. La clinica mette a disposizione il suo team di esperti per seguire i propri pazienti lungo tutto il percorso, dall’accesso alle dimissioni fino alla terapia da seguire a domicilio per il trattamento del dolore acuto postchirurgico con la terapia del dolore farmacologica, tecniche specifiche (come blocchi nervosi periferici e somministrazione di oppioidi intratecali) elaborate in base alle specifiche esigenze di ogni singolo caso clinico e tipo di intervento. La cura del dolore attraverso la via farmacologica varia anche in base all’origine, alla tipologia e all’intensità della condizione che si va a trattare. 
Se stai cercando un ambulatorio antalgico per la terapia del dolore a Modena, sappi che la Casa di Cura Fogliani si rivolge a tutte le persone che abbiano dolore, di qualsiasi origine, sia benigna che di origine neoplastica. Vengono trattati principalmente: dolori benigni da artrosi nell’anziano (ginocchio-anca), anche in soggetti già sottoposti ad interventi ortopedici nei quali persiste il dolore; dolori lombari e lombosciatalgici (da stenosi del canale spinale ed ernie del disco); dolori miofasciali, dolori alla spalla e al gomito; dolori da Herpez Zoster, Cefalee muscolotensive ed emicranie, spesso sottovalutate ma che creano grande disabilità; dolori in pazienti amputati (dolore da arto fantasma); dolore cronico alle gambe in soggetti con vasculopatia e neuropatia da diabete. Altra patologia trattata, di relativamente recente introduzione, è la Fibromialgia, che affligge soprattutto donne in età ancora molto attiva.
 

Le tecniche per la terapia del dolore a Modena possono comprendere:

 

  • Infiltrazione dei trigger point (punti miofasciali dolorosi);
  • Stretch e spray;
  • Scrambler Therapy;
  • Infiltrazioni Peridurali;
  • Blocchi nervosi periferici.
 
La Casa di Cura Fogliani, esperta nella terapia del dolore a Modena, saprà offrirti un piano di gestione del dolore cronico integrato e personalizzato in base alle tue esigenze.
Siamo sempre alla ricerca di professionisti da annoverare fra i nostri collaboratori. Se sei interessato a una valutazione del tuo curriculum segui questo link e lasciaci i tuoi dati. In questo momento non abbiamo posizioni aperte, ma sarai ricontattato non appena avremo bisogno.